0637514758

Per chi decide di intraprendere un percorso lavorativo nel mondo dei parrucchieri, bisogna sapere che adesso le cose sono molto cambiate.

Quando ho iniziato io 40 anni fa non c’erano scuole per parrucchieri. Si stava a contatto con “gli artigiani” del mestiere e assieme a loro imparavi. “Rubavi” con gli occhi e poi mettevi in pratica quanto appreso sui tuoi amici.

Diventare parrucchiere? Ecco i nostri consigli per apprendere la professione

Negli anni ’80 nascono le prime scuole private. Erano scuole finanziate dalle aziende per introdurre i vari prodotti ai parrucchieri. Successivamente, videro la luce le prime scuole private fondate dai parrucchieri stessi.

Negli anni successivi la Regione Lazio decide di focalizzare l’attenzione sulla conservazione di un mestiere importantissimo come quello del parrucchiere e apre le prime scuole regionali.

Oggi, per chi decide di intraprendere il percorso per diventare parrucchiere, ci sono tre possibilità: cinque anni di apprendistato, scegliere una scuola privata o scegliere una scuola regionale.

Il mio suggerimento per chi volesse iniziare questo percorso è: scegliere l’apprendistato per 5 anni. Trovare quindi in un salone di bellezza e stare a contatto con chi svolge la professione tutti i giorni. Poi, con l’esperienza e il guadagno ottenuti durante l’apprendistato si può valutare l’iscrizione a una scuola.

L’idea di base è quella di scegliere una scuola che abbia gli insegnanti giusti, che siano all’altezza del proprio ruolo. La differenza tra una scuola regionale e una privata è che nella seconda c’è la possibilità di scegliere l’insegnante più adatto a te.

Scegliere l’insegnante giusto è fondamentale. La formazione, l’insegnamento, è fatto di contenuto e forma. Il contenuto è ciò che dovrai imparare, mentre la forma è il modo in cui dovrai imparare. Appare subito chiaro che in questo sistema l’insegnante è un elemento fondamentale perché dalle sue spiegazioni dipende tutto.

È molto importante scegliere un insegnate col quale instaurare un rapporto di fiducia: capire ed essere capiti. Avere la sicurezza che dall’altra parte c’è una persona disposta ad ascoltare tutto ciò che abbiamo da dire e che sia in grado di capire le nostre esigenze.

Decidere di intraprendere un percorso del genere non è scelta facile. Ci saranno dei sacrifici da fare, si dovrà mettere in conto la questione economica e molti altri interrogativi che sorgeranno man mano.

Quando ho iniziato 40 anni fa, la cosa che mi ha spinto ad andare avanti è stata la passione. Non ho mai pensato alla parte economica, anche se è giusto che chi lavora come apprendista riceva il giusto compenso per il suo lavoro. Così, a piccoli passi, si può pensare alla scuola privata e quindi apprendere individualmente tutto quello che c’è da sapere sul mondo dei parrucchieri.

Diventare parrucchiere? Ecco i nostri consigli per apprendere la professione

Sicuramente non è un percorso semplice, la passione è tanta, ma come tutti i lavori artigianali, almeno agli inizi, può essere dura. Scegliere di intraprendere un percorso del genere significa inseguire un sogno e cercare di raggiungere i propri obiettivi.

Avere un sogno e cercare in tutti i modi di realizzarlo è questo che ci fa andare avanti nella vita.

Noi di Star Like crediamo nell’unicità di ogni persona e crediamo che ognuno debba esprimere al meglio questa unicità. È questo che mi ha fatto andare avanti e mi ha permesso di creare una realtà lavorativa come questa che mi piacerebbe condividere con tutti quelli che hanno lo stesso sogno.