0637514758

Rivista, giornale o tv: ormai le occasioni per leggere gli oroscopi sono molteplici. Basta solo cercare il proprio segno e sperare che il trafiletto che leggiamo sia esaustivo di tutte le nostre aspettative professionali o esistenziali. Come andrà questo giorno o settimana? Possono poche righe racchiudere una direzione di vita su amore, salute e lavoro?

Per capire come funziona l’oroscopo dobbiamo sapere ora, luogo e data di nascita della persona a cui ci stiamo rivolgendo, così da poter identificare la forma e la posizione esatta dei pianeti e redigerne così la relativa carta astrale. In questo modo riusciremo ad ottenere la posizione esatta dei pianeti al momento della nascita. Questo viene definito Tema Natale.

A seguire un’immagine di un Tema Natale. Dentro questa forma ci sono 13 pianeti e un simbolo che sembra un ferro di cavallo, che viene chiamato Nodo Karmico. Con la somma di tutti questi pianeti e del simbolo si ottiene il numero 14.

E se l’oroscopo che leggiamo non bastasse più?”
Da questo Tema Natale possiamo vedere il passato, il presente e il futuro della persona a cui appartiene. Per l’interpretazione abbiamo poi bisogno, oltre che del Tema Natale, anche della forma e della posizione dei pianeti, nel modo in cui abbiamo spiegato all’inizio.

Ma in che modo i giornali, le radio e le televisioni interpretano e declinano le tracce celesti?

Gli oroscopi si basano tutti sul segno zodiacale. Per esempio i nati sotto il segno del Sagittario hanno un giorno preciso di inizio e uno di fine che si aggira tra Novembre e Dicembre.
Se andiamo ad approfondire, in quel periodo, noi sappiamo solo la posizione del Sole in relazione alla costellazione del Sagittario. In questa maniera, però, ignoriamo completamente la posizione degli altri 12 pianeti.

L’astrologia comunemente intesa, partendo dal presupposto di avere un solo pianeta sul quale poter fare una analisi, si limita a parlare del transito.
Se pensiamo che abbiamo a disposizione 14 pianeti in relazione a un solo individuo, facendo il calcolo di 1/14 possiamo vedere come questo tipo di oroscopo copra solo il 7% di tutto il bagaglio informativo disponibile.

Se volessimo un oroscopo più esaustivo? Se volessimo considerare dunque tutti e 14 i pianeti?
Una delle evoluzioni astrologiche l’astrologia dei 7 raggi, il cui testo di Alice Bailey ne è la pubblicazione più completa. Questo trattato spiega come sulla teoria dello zodiaco si fonda quella che chiamiamo “la grande illusione” e ci esorta a un ritorno allo studio dell’astrologia, intesa come una scienza antichissima e, sicuramente, esatta.

E se l’oroscopo che leggiamo non bastasse più?

Tornare a uno studio concreto può ripristinare quella bellezza e quella verità originaria dell’astrologia, affinché la visione del mondo torni ad essere accurata e concreta.

Mettendo poi a confronto la visione del transito di un pianeta, rispetto alla complessità dell’intero equilibrio astrale di quel momento, appare evidente che l’oroscopo “tradizionale” non basta più a darci una visione completa delle cose. L’evoluzione dell’astrologia e il ritorno alle tecniche esatte ha bisogno di uno studio e di quell’accuratezza che, spesso, un paragrafo minuscolo in fondo ad un giornale non può darci.

Dobbiamo dunque tornare tutti a studiare l’astrologia? Ovviamente no, ma possiamo scegliere chi consultare per una visione più approfondita del tuo segno. Una visione che tenga in considerazione i rapporti di tutti i pianeti e le relative transizioni. Se poi questa precisione, oltre a darci risposte su salute, lavoro o sentimenti, ci aiuta anche a valorizzare il nostro aspetto, in linea con la nostra identità astrale, perché non tenerne conto?

Noi di Star Like siamo pronti ad aiutarti ad interpretare e valorizzare il tuo aspetto in linea con il tuo Tema Natale.

Vieni da noi in Viale Angelico a Roma o contattaci per una consulenza gratuita!